Come risparmiare a Copenaghen

Come risparmiare a Copenaghen

Copenaghen è una città molto bella che vi consiglio di visitare ma è anche tra le più costose d’Europa e me ne sono resa conto appena atterrata in aeroporto. Durante il mio viaggio ho sperimentato quindi varie soluzioni per cercare di contenere i costi ed in questa breve guida vi suggerisco alcuni degli accorgimenti che ho messo in atto e che spero vi siano utili.

1. Prenotate il volo con un buon anticipo

Come risparmiare a Copenaghen

Questa è un regola valida per tutte le destinazioni. Per risparmiare sui voli non bisogna mai prenotarli a ridosso della data di partenza. Ci sono dei trucchetti su quando è meglio prenotare un volo che potete scoprire qui. Per altri modi su come risparmiare sui voli vi consiglio di leggere il mio articolo su come viaggiare quasi gratis.

2. Non fate il cambio da euro a corona danese

In Danimarca la moneta ufficiale è la corona danese (Krone) 1 euro = 0,745 Krone. Durante il mio soggiorno, per fortuna, non ho avuto la necessità di cambiare gli euro anche perché non conviene in quanto il tasso di cambio è molto alto. In tutta la città vengono accettati i pagamenti elettronici (carte di credito o bancomat) anche per piccolissimi importi. Persino nei mercatini quasi tutti hanno il pos e parecchi accettano i pagamenti in euro. Prima di partire vi consiglio di verificare presso la vostra banca che le vostre carte siano abilitate per i pagamenti internazionali e le eventuali commissioni di cambio che verranno applicate.

3. Prenotate strutture ricettive meno centrali

Per spendere meno vi consiglio di prediligere strutture ricettive non troppo centrali. Considerate che Copenaghen non è molto grande per cui è facile raggiugere le attrazioni principali anche a piedi. Inoltre i mezzi pubblici sono super efficienti. La metropolitana funziona h24 e passa circa ogni 4 minuti.

Valutate anche l’opzione di affittare un appartamento o andare in un ostello. Gli ostelli nel nord Europa sono quasi sempre molto puliti e offrono ottimi servizi. Se invece volete soggiornare gratis potete provare una delle opzioni che propongo in come viaggiare gratis ad esempio con Home Exchange.

4. Scegliete gli street food

Come risparmiare a Copenaghen - Street food

Un pranzo o una cena di più portate in un ristornate di Copenaghen in media costano intorno ai 60 euro quindi se volete risparmiare sul cibo vi consiglio di mangiare negli street food. I più famosi sono Reffen e Bridge Street Kitchen. Il primo si estende su un’area di ben 6000 metri quadrati più altri 4000 sull’acqua. Comprende oltre 50 stand gastronomici che seguono le regole della sostenibilità ambientale. Nei periodi più freddi si può mangiare anche all’interno. Non è molto centrale ma si può raggiungere agevolmente in auto, con i mezzi pubblici o via mare.

Bridge Street Kitchen invece è in centro, si trova vicino al porto di Nyavn qui potrete assaggiare cibo di strada cucinato anche da chef stellati provenienti da tutto il mondo ma a prezzi modici. Grazie alla sua splendida posizione potrete mangiare godendovi una magnifica vista sul porto. Anche all’interno di Christiana, la città libera, ci sono numerosi locali che offrono street food. Altra soluzione economica è quella di acquistare panini e bibite direttamente nei supermercati o mangiare nelle catene di fast food.

5. Fate la Copenaghen Card

Se avete intenzione di visitare parecchie attrazioni turistiche e volete risparmiare vi consiglio di acquistare la Copenaghen card. Ne esistono tre tipi a seconda della durata: 24 ore (62 euro), 48 (92 euro) 72 (113 euro). Apparentemente potrebbe sembrare troppo costosa ma tenete presente che le entrate ai musei costano in media intorno ai 15 euro per cui se avete intenzione di vederne parecchi è conveniente perché consente l’accesso a ben 82 attrazioni tra le quali ci sono anche quelle famose come i giardini di Tivoli e il castello di Rosenborg. Inoltre, la card ha incluso l’abbonamento ai mezzi pubblici e vari sconti in diversi bar e ristoranti. Vi consiglio di acquistarla in anticipo e di attivarla tramite l’app, che potrete scaricare gratis dal cellulare, nel momento in cui vi occorre. Per saperne di più visitate il sito ufficiale .

6. Non fate l’abbonamento per i mezzi pubblici

A mio parere non serve fare un abbonamento ai mezzi pubblici perché, come vi ho già detto, essendo una città relativamente piccola, si gira facilmente a piedi. Dall’aeroporto potrete raggiungere il centro in circa 30 minuti prendendo la metro che costa solo 4 euro a tratta. Vi basterà recavi al Terminal 3. Nel caso decidiate di fare un abbonamento il costo per minimo due giorni è di circa 10 euro e copre anche la tratta da/per l’aeroporto. Ricordate che la Copenaghen card include anche i trasporti.

Se avete bisogno di ulteriori informazioni non esitate a scrivermi nei commenti!

Seguiteci su Instagram

Seguiteci su Facebook

Please follow and like us:

20 risposte

  1. Alessandra ha detto:

    Siamo stati a Copenaghen in viaggio di nozze 18 anni fa. Città bellissima ma carissima come dici bene tu. Pizza e birra e si spendeva già a quel tempo 60 euro in due!! Grazie x i tuoi consigli. Se dovessi tornarci li seguirò con piacere.

  2. Sara Bontempi ha detto:

    Visitare Copenaghen è un mio sogno, ma è molto cara, perciò ti ringrazio per i vari consigli su come risparmiare, chissà che quest’anno riesca ad andarci!

  3. Eliana ha detto:

    Copenaghen, e in generale il Nord Europa, ha degli standard alti e sicuramente bisogna ben pianificare i viaggi in queste zone per evitare spiacevoli inconvenienti come il tasso di cambio non favorevole. Se si gira relativamente facilmente a piedi o in bici direi che si può tranquillamente risparmiare sui mezzi.

  4. Marina ha detto:

    Confermo che Copenaghen si gira tranquillamente a piedi e lo street food è ottimo: si mangia benissimo anche al mercato di Torvehallerne.

  5. Mimí ha detto:

    Ottime indicazioni! Risparmiare é sempre una gran bella cosa, e i paesi come la Danimarca e Copenaghen in particolare, non sono certo economicissimi!

  6. Libera ha detto:

    Se la città si gira facilmente a piedi, allora è perfetta per me che amo camminare. La devo proprio rivalutare, Copenaghen.

    • Lucysp ha detto:

      Guarda il centro si gira tranquillamente a piedi e nel caso volessi prendere i mezzi considera che funzionano h24 quindi sono super efficienti e neanche troppo costosi.

  7. lara uguccioni ha detto:

    Avevo una mezza intenzione di andarci, sto solo aspettando che i voli calino di prezzo. Consigli ottimi, li terrò cari, anche perchè ho dato uno sguardo agli hotel… e non c’è da scherzare!

  8. Ho trovato un contesto simile a Stoccolma, dove i prezzi sono anche molto elevati. Anche in quella città, la scelta dello street food e i pagamenti con carta sono un’ottima soluzione!

  9. Teresa ha detto:

    Non sono mai stata a Copenaghen e ti confesso che per il momento la Danimarca non è tra le nostre priorità; mi salvo comunque il tuo articolo, perchè non si sa mai che di punto in bianco cambiamo idea!

  10. Veronica ha detto:

    I costi sono proprio ciò che mi frena dal prenotare un viaggio a Copenaghen, ma come hai ben illustrato, con alcuni accorgimenti si può risparmiare qualcosina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Instagram
Follow by Email
RSS

On this website we use first or third-party tools that store small files (<i>cookie</i>) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (<i>technical cookies</i>), to generate navigation usage reports (<i>statistics cookies</i>) and to suitable advertise our services/products (<i>profiling cookies</i>). We can directly use technical cookies, but <u>you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies</u>. <b>Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience</b>.